QNEUP

Buongiorno ragazzi.

Buongiorno.

Ci siamo tutti? Scusatemi, un’ora e mezzo di ritardo è inammissibile. Un impegno con Luana mi ha trattenuto nei bagni della stazione più del dovuto. Giorgio non c’è?

Eccomi, scusate il ritardo. Stesso problema.

Allora iniziamo. Avete dato un’occhiata agli ultimi sondaggi?

No.

No.

No.

No.

No.

No.

No.

No.

Gli ultimi cosa?

Sondaggi.

No.

Ragazzi, non è per farmi gli affari vostri, ma cos’avete fatto finora? Qui, tutti soli, per un’ora e mezza...

...

Okay, non voglio saperlo. Allora, l’ultimo sondaggio che abbiamo è brutto. Il Presidente è molto seccato e sottolineo “molto”. Siamo passati dal 100% dei consensi allo 0% in una sola settimana.

Scusami.

Prego.

Forse dovremmo iniziare a utilizzare campioni maggiori di uno.

Quando avrai una laurea in statistica potrai esprimere la tua opinione, okay?

Ce l’ho la laurea.

Allora potrai esprimere la tua opinione. Ora state a sentire, il punto è che stiamo perdendo consensi in tutte le fasce sociali. Se andiamo alle elezioni in queste condizioni sarà una Caporetto, e vi garantisco che non è niente di sessuale. Perdiamo consensi fra gli imprenditori, i lavoratori dipendenti, le massaie, gli studenti, le pornostar, tutti. Persino gli immigrati e i minorenni dicono che non ci voteranno. Serve una svolta, ragazzi, o qui finiamo tutti a fare un lavoro che non ci piace.

A me non piace nemmeno questo.

Forse perché non hai mai lavorato in una miniera di smegma. Qualche idea?

Penso che sia il nome del Presidente che non funziona, voglio dire, Dionisio Nesto non è il nome più adatto per impostare una campagna elettorale sulla legalità.

Potremmo impostarla sull’illegalità.

Anche questa è un’idea, però, secondo me --

È ancora lunga la tua opinione? Sono cresciuto con Goldrake e Mazinga, più di tanto non riesco a concentrarmi.

Dico che secondo me dovremmo cambiare il nome al Presidente. Per esempio potremmo chiamarlo Fabio Degradabile e puntare sull’ecologia.

Hai finito?

Sì.

Allora, non so cosa pensiate di quest’idea, ma ci sono due problemi: il primo è l’anagrafe, uno non può cambiare nome come gli pare, il secondo è che fa schifo.

Potremmo organizzare una puntata di “Domenica In” in cui il Presidente salva una tredicenne mentre il conduttore cerca di stuprarla con un nano da giardino.

Ora iniziamo a ragionare. Mario?

Sì, capo?

Chiama la RAI e senti che ne pensano.

Subito.

Intanto, se siete d’accordo, proporrei di cambiare nome al partito. Forza, facciamo un po’ di brainstorming.

PDM: Popolo Delle Meraviglie.

PDV: Partito Da Votare.

PDB: Paese Dei Balocchi.

AP: Alleanza Plebiscitaria.

CACCA: Chi Ama Cristo Ci Approva.

FUXQ: Fa’ Una X Qui.

QNEUP: Questo Non È Un Partito.

Meraviglioso! Adoro gli acronimi. Allora, Mario, che dice la RAI?

È caduto un asteroide e si contorcono agonizzanti fra le macerie.

Chi “si contorcono”?

La RAI.

Okay, tutti a festeggiare.